«Lo sport ride in faccia ad ogni tipo di discriminazione»

0

La frase di Nelson Mandela ben si addice alla storia che stanno vivendo Kebba, Lamin, Seedia, Joseph, Edward e James, arrivati dal Gambia e dalla Sierra Leone a bordo di un barcone alla ricerca di una nuova vita e ritrovatisi a giocare a curling a Pinerolo.
La Federazione Sport Ghiaccio ha modificato i propri regolamenti interni dei campionati permettendo alla squadra di partecipare alla rassegna federale di Serie C dopo un intero anno di caparbie sollecitazioni da parte di Diaconia Valdese e Sporting Club.
Precedentemente per ogni squadra era ammesso un solo atleta proveniente dall’estero, sia esso comunitario o extracomunitario. Sull’onda di questo momento di integrazione anche l’Onlus Crescere Insieme di Torino ha unito un gruppo di migranti provenienti da Nigeria, Mali, Costa d’Avorio e Bangladesh per insegnare loro i fondamenti della disciplina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here