Rfi investe sulla stazione, ma servirà il raddoppio

0

I ritardi sulla linea Pinerolo-Chivasso sono all’ordine del giorno, persino il sindaco di Pinerolo Luca Salvai aveva denunciato l’inefficienza dei treni e il disagio creato ai suoi impegni istituzionali.
Rete ferroviaria italiana ha investito 4 milioni di euro per risolvere il problema dei ritardi sulla tratta Pinerolo-Torino installando una nuova cabina di regia all’avanguardia che dovrebbe gestire in maniera più efficace la circolazione ferroviaria nel tratto dove il binario è unico.
Per Federico Valetti, consigliere regionale e vicepresidente commissione regionale trasporti l’obiettivo è «scorporare il raddoppio da Pinerolo a Piscina così che i treni si incrocino in movimento in questo tratto e vi sia solamente più una stazione – o None o Candiolo – di incrocio rispetto alla situazione attuale in cui i treni devono “aspettarsi” a Pinerolo, a Piscina e a Candiolo». Ma il problema, come sempre, sono i soldi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here